Rimini viaggio a luci rosse nella villa del sesso

Piacere per uomini serata 299398

Club privé e prostituzione. Un confine sottile, emerso nell'indagine dei carabinieri che ha portato al blitz nel Libidos, il locale ad alto contenuto erotico sigillato a Monteforte Irpino. Che è stato configurato in questo modo: i clienti pagavano le prestazioni delle ragazze; alle entreneuse i soldi venivano elargiti dal titolare del club, che in alcuni casi neppure pagava il dovuto, e per gli investigatori con l'obiettivo di tenere le vittime in stato di soggezione economica; le mogli di alcuni soci prendevano parte attiva alle serate e avevano anche la funzione di adescare clienti e promuovere il club su chat erotiche e con una intensa attività sul web; molti frequentatori sono stati interrogati ed hanno ammesso di aver pagato per le prestazioni sessuali ricevute. Un quadro che — se confermato — lascerebbe poco spazio a interpretazioni. Soprattutto se si aggiungono le intercettazioni che — a dire degli inquirenti — confermano le ipotesi e aggiungono tasselli all'attività del club. Che sarebbe — in realtà — un bordello in piena regola. Ma di privè è piena l'Italia. E la Campania, naturalmente.

Saludecio Rimini23 novembre - La ronda del piacere parte intorno a mezzanotte. Località: Saludecio, primo entroterra Riminese. Imprenditore caratteristico, con tanto di fede nuziale autentica al dito, e amante-segretaria. Un classico. La villa è spettacolare.

Qui a Shinjuku, uno dei più grandi quartieri della capitale giapponese, anche stasera è pieno di gente. E, all'interno a Shunjuku, a Kabukicho. Gli host-club sono un fenomeno tipico del Sol Levante e attirano sempre molta accuratezza. A Kabukicho ci sono strade intere tappezzate di foto con la muso degli host dei locali, e passandoci davanti uno si chiede sempre affinché cosa succeda andando in uno quei posti.