Ipersessualità

Sempre vogliosa di 392511

Il rapporto con moglie è sempre stato buono, anche sul piano fisico. Lei a me piace sempre molto, ma dopo ventisei anni di matrimonio — come dire? Lei a volte la prende sul ridere, altre volte invece si arrabbia, minaccia di trovarsi un amante e allora parte il litigio, perché io sono geloso e il solo pensiero che vada con un altro mi fa infuriare. Chi sbaglia di noi due? Il problema è mia moglie o sono io? Come posso calmarla, in modo che nessuno ci debba rimettere? Questi sono fattori molto potenti, sempre presenti nelle relazioni interpersonali: e il loro influsso è ancora più evidente quando i ritmi del desiderio diventano con il tempo diversi, magari anche per cause organiche o legate allo stress quotidiano, e quindi estranee al rapporto di coppia in sé.

Ho 42 anni e un problema alquanto serio. Da quando sono diventato cresciuto ho sempre avuto tantissima voglia di far sesso, inizialmente praticavo la autocompiacimento e mi succedeva tutti i giorni. Sono rimasto vergine fino a 34 anni, poi mi sono sposato e ho avuto due figli. Mi ero illuso di aver trovato una femmina capace, non tanto di soddisfare le mie voglie in toto, ma almeno parzialmente.